Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali oppure fanno ingrassare. George Bernard Shaw

chi mi segue

domenica 28 settembre 2014

Rotolo di sfoglia con crema alla nutella































Provate a fare questo dolce, ottimo per la colazione e soprattutto 
veloce  e servono  pochi ingredienti,
si può realizzare anche in piccoli fagottini oppure  a forma di  ciambella.

Ingredienti:

una confezione di pasta sfoglia

per la crema :
un tuorlo
250 ml di latte
70 g. di zucchero
un cucchiaio e mezzo di amido
4 cucchiai di nutella
poco zucchero a velo.

Preparare una crema pasticcera e quando è   ancora calda aggiungervi la nutella
lasciare intiepidire

fare delle incisioni lungo un lato della sfoglia
 spalmare la crema sul lato opposto
arrotolare facendo in modo che il lato con i tagli sia l'ultimo a chiudere il rotolo
bagnare la superficie con un poco di latte e zucchero
infornare a 180 ° per circa 25 minuti
quando è freddo spolverare con poco zucchero a velo.

venerdì 26 settembre 2014

Dolcini di pasta di mandorle











Ingredienti per circa 15 dolcini

150 gr. farina di mandorle
100 gr. zucchero
2 albumi
un cucchiaio di miele
zucchero a velo
15 mandorle 

Procedimento

 Nel caso in cui non riusciste a trovare la farina di mandorle  potete ottenerla frullando finemente delle mandorle pelate 

con un pochino di zucchero a velo. 
In una ciotola  separate gli albumi dai tuorli, e versateli nella farina aggiungete lo zucchero e il cucchiaio di miele. 


Mescolate il tutto fino ad ottenere un composto , morbido e appiccicoso.
Versate il composto in un sac à poche e con la bocchetta a stella fate i dolcini direttamente sulla  teglia  rivestita con della carta forno , mettete a riposare per circa un ora in frigo.
Trascorsa un ora accendete il forno a 200° e quando sarà caldo infornate, cospargendo prima con  dello zucchero a velo ,i dolcini  per circa 15 minuti, dovranno essere dorati fuori e morbidi dentro.







sabato 5 luglio 2014

Bocconcini al cocco





Questi dolcetti veloci da preparare ,sono ottimi in estate , molto carini da presentare e davvero sfiziosi .

Ingredienti

  • 200 gr di farina di cocco 
  • 150 gr di burro 
  • 50 gr di zucchero 
  • latte q.b. ( io ho usato panna vegetale)
  • 200 gr di biscotti secchi 
  • cacao amaro q.b.
  • un cucchiaio di liquore .


per decorare

  • farina di cocco
  • granella di pistacchio
  • cacao amaro

procedimento

macinare i biscotti con il cocco ,lo zucchero e il burro fuso aggiungere il latte poco per volta fino a quando  otterrete un impasto morbido ma non liquido.
Dividere l' impasto a metà  in due ciotole
 aggiungere ad una metà del cacao amaro 

Creare delle palline e 
rotolarle 
nella farina di cocco
nel cacao 
e nel pistacchio
in modo da creare le diverse combinazioni








lunedì 30 giugno 2014

Pink butterflies cakes






Realizzata per un primo compleanno, si tratta di  2 basi  PDS farcite con crema chantilly e gocce di cioccolato, bagna maraschino , ricoperta e decorata con PDZ,  e due basi finte in polistirolo.
(Torta  ispirata  da una pubblicata  sul web )

martedì 17 giugno 2014

Cheesecake al cocco , yogurt e nutella








Ingredienti per per una tortiera da 22 cm


per la base

  • 200 gr di biscotti secchi
  • 60 gr di burro 
  • 1 cucchiaio di nutella

per la crema al cocco

  • 200 g. di Philadelphia
  •  300 g. di yogurt
  • 100 g. di zucchero a velo
  • 100 gr di farina di cocco 
  • 200 gr di panna 
  • 8 gr di colla di pesce 
  • mezzo bicchiere  di latte 
  • 150 gr di nutella


Ingredienti per la copertura

  • 100 gr di nutella 
  • 20 gr di farina di cocco


Preparate la base del cheesecake tritando i biscotti in un mixer,
metterli  in una ciotola insieme al burro fuso ed ad un cucchiaio di nutella e mescolare.

Versare il composto in uno stampo a cerniera e compattarlo facendo una base liscia e diritta,  raffreddare in frigo per almeno 30 minuti.

Nel frattempo preparate la crema ,  ammorbidire i fogli di gelatina in una ciotola con l’acqua fredda per 15 minuti.

Mettete in una ciotola lo zucchero a velo, la philadelphia e lo yogurt.
Mescolate fino ad ottenere una crema liscia,  aggiungere la farina di cocco e mescolare
Strizzate la gelatina ormai ammorbidita e fatela sciogliere nel latte bollente, poi versare il composto ottenuto alla crema al cocco
nella versione che ho fatto ho aggiunto al composto anche la nutella ma volendo si può non metterla.

Montate la panna ben fredda di frigo e incorporatela alla crema
versare la crema sulla base ormai fredda e lasciare riposare in frigo per 3 ore.

Togliete il cheesecake dal frigo, ricopritelo con uno strato 
di nutella, spolverizzate con il cocco grattugiato.
Togliere dallo stampo  e servire.






















sabato 19 aprile 2014

Red Velvet cupcake


La torta red velvet ("velluto rosso") è una torta molto in voga negli Stati Uniti. Il colore rosso, da cui deriva il nome, può variare tra rosso scuro, rosso vivo e rosso marrone. Normalmente viene preparata come base per una torta a strati, poi guarnita con crema di vaniglia, crema al burro o crema di formaggio. Si usa una crema chiara per aumentare il contrasto con il rosso della torta.[1]
In origine il colore rosso scuro della torta era dato dalla reazione chimica tra il cacao in polvere con gli ingredienti acidi, quali il latte acido o latticello. Ora la colorazione viene data con l'aggiunta di un colorante alimentare.
Tenendo presente il variare delle ricette, gli ingredienti più usati sono farina, burro, zucchero, latticello, cacao e coloranti alimentari. Come guarnizione la crema di formaggio è la più comune ed è associata nell'immaginario collettivo americano a questo tipo di torta.
Pur essendo un torta tipica della cucina del Sud degli Stati Uniti, la sua popolarità è molto aumentata negli ultimi anni. Ora la si può comunemente trovare nelle pasticcerie di tutto il paese.
( Wikipedia)
Ingredienti per 10 cupcake

150 g. di zucchero
50 g. di burro
1 uovo
120 ml di latticello
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
1 cucchiaino di cacao amaro
125 g. di farina
1 cucchiaino di lievito per dolci
colorante alimentare rosso

Procedimento
In una ciotola mescolate la farina con il cacao e il lievito
Lavorate con una frusta elettrica il burro ammorbidito con lo zucchero, l’uovo e l’essenza di vaniglia
Sciogliete il colorante rosso nel latticello
Versate metà del latticello nel composto di burro continuando a mescolate. Aggiungete un pizzico di sale
Versate ora il composto di farina e l’altra metà del latticello
Montate fino ad ottenere un impasto omogeneo
Versate l’impasto negli stampini  riempendoli per la metà della loro altezza,
 cuocete a 180° per 20 minuti

Per la crema frosting
200 di philadelphia
100 gr di burro
120 gr zucchero a velo

Procedimento
Lavorare il burro morbido con le fruste elettriche a velocità media, unire poco per volta la philadelphia  infine usando una velocità bassa  unire poco per volta lo zucchero a velo fino ad ottenere la crema perfettamente liscia.


venerdì 18 aprile 2014

La Pastiera







Ingredienti :

Per la pasta frolla
Farina g 500
Zucchero g 200
Burro g 200
Uova n 2 intere e 1 tuorlo
Limone grattugiato n 1/2
Sale

Per il ripieno
Ricotta di pecora g 300
Grano già cotto g 300
Zucchero g 200
Frutta candita g 100
Burro g 20
Latte 175 ml
Uova n 4
Acqua di fiori d'arancio n 1 cucchiaino
Cannella in polvere un pizzico
 buccia di limone grattugiata
Procedimento:
Preparare la pasta frolla

Nel frattempo preparare il ripieno: versare in una casseruola il grano cotto, il latte, il burro, la frutta candita e la vaniglia . Quando il latte sarà completamente assorbito dal grano, spegnere il fuoco e fare raffreddare. In una terrina amalgamare la ricotta, la buccia di  limone  grattugiata,  lo zucchero semolato; successivamente unire un uovo alla volta, l'acqua di fiori d'arancio ed un pizzico di cannella. Incorporare il grano, quindi mescolare bene il tutto. Imburrate una tortiera di cm 30 di diametro, foderate con 2/3 della pasta frolla stesa con il mattarello allo spessore di circa 4-5 mm.
Versare il composto nella tortiera, livellare. Stendere la pasta restante e ricavare delle strisce larghe circa 2 cm e sistemare sul ripieno incrociando. Infornare a 180°C per 45-50 minuti circa.
Lasciare raffreddare e, prima di servire, spolverizzare con zucchero a velo.

domenica 16 marzo 2014

Torta Caprese




Le origini della Torta Caprese pare risalgano al 1920 circa, quando un cuoco di nome 
Carmine di Fiore, di Capri naturalmente, era in procinto di preparare una torta di 
mandorle per tre malavitosi americani giunti a Capri per conto di Al Capone. Nella fretta 
di preparare una torta di mandorle, dimenticò di aggiungere la farina; quando se ne 
accorse era troppo tardi e i tre andavano di fretta, quindi il cuoco dovette servire la 
torta così com’era venuta. Il risultato fu sorprendente: la torta era ottima al punto che 
i tre americani vollero subito la ricetta e il nome, per cui su due piedi il cuoco la 
battezzò "caprese", iniziando a produrla con regolarità.


Questa  è la mia ricetta

Ingredienti:
150 g di mandorle pelate
125 g di cioccolato fondente
125 g di burro
3 uova
100 g di zucchero semolato
un pizzico sale
cioccolato bianco per la copertura

Procedimento:
 Tostare leggermente le mandorle nel forno a 180°, quindi lasciatele raffreddare molto
bene. Una volta fredde frullatele con il mixer.
Fate sciogliere a bagnomaria cioccolato fondente , insieme  al burro, fino a quando il composto risulterà ben liscio, quindi lasciatelo  intiepidire.
Montate  i tuorli con lo zucchero in una ciotola capiente .
A parte  montare gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale.
Aggiungete  al cioccolato fondente, ormai tiepido, le mandorle tritate. Amalgamate bene e unite il
composto ai tuorli con lo zucchero. Amalgamate nuovamente molto bene  e poi  unite
delicatamente gli albumi montati a neve in due volte  incorporando gli albumi dal basso verso l’alto molto
delicatamente.
Prendete  una tortiera di cm 20 di diametro e foderatela con carta forno, precedentemente bagnata in acqua tiepida e ben strizzata,  versate al suo interno il composto preparato ed  infornate la torta caprese in forno caldo a 180° in modalità statica per circa 30/35 minuti.
 Lasciatela raffreddare nel suo stampo. Poi trasferitela delicatamente su una gratella per dolci . Quindi una volta fredda  ponetela su di un piatto da portata, spolverizzatela con cioccolato bianco grattugiato.

Conservate la torta a temperatura ambiente, possibilmente sotto una campana di vetro, dura
perfetta per 3/4 giorni. Adattissima sia come fine pasto sia per un tè del pomeriggio.




domenica 2 marzo 2014

lunedì 24 febbraio 2014

Pagoda ai tre gusti : cioccolato, caffè, pistacchio, con granella di amaretti







Ingredienti per 6 vaschette trasparenti Finger Food Atmosfera Italiana

1/2 l di Crema pasticcera
500 ml di panna
3 fogli di gelatina
50 g di cioccolato fondente
crema al pistacchio
3 cucchiaini di caffè istantaneo liofilizzato.
10 amaretti circa


Per decorare:
panna montata
amaretti
pistacchio





Preparate la crema pasticcera.
fate ammorbidire la gelatina in acqua fredda per una decina di minuti.
Quando la crema si alza a bollore, toglietela dal fuoco e unite la gelatina, strizzata.
Versate la  crema  in tre ciotole distribuendola in parti uguali.
Nella prima ciotola aggiungete il caffè solubile
in un'altra ciotola aggiungete il cioccolato fondente
nell' ultima ciotola la crema di pistacchio
Otterrete così  3 ciotole di creme diverse :caffè, cioccolato e pistacchio.



Fate raffreddare le creme a temperatura ambiente e intanto montate la panna
Distribuite la panna montata in parti uguali nelle tre ciotole di crema
potrete iniziare a creare il  dolce.
Versate sul fondo della vaschetta uno strato di amaretti sbriciolati grossolanamente, fate poi  un primo strato di crema al centro aiutandovi con un cucchiaio,
Appena fatto il primo strato di crema, mettetelo per qualche minuto a solidificare in freezer e quando sarà compatto continuate con un altro strato di crema,  rimettete in freezer e aspettate di nuovo che tutto sia solido per creare un altro strato, fino ad esaurimento delle creme.


Quando l'ultimo strato di crema sarà solidificato, decorate con  panna montata, amaretti sbriciolati e qualche pistacchio a pezzetti.
Ponete tutto in frigo per almeno 5-6 ore e poi gustate le creme ben fredde.